Parco Mezzi - EuroSoccorso ODV

Vai ai contenuti

Parco Mezzi

Chi Siamo
AMBULANZA BASE
Ambulanza base è la denominazione che viene utilizzata per identificare un mezzo di soccorso e trasporto, dotato di presidi sanitari ed elettromedicali per il supporto basico delle funzioni vitali; ad esempio il defibrillatore e l'ossigeno.
A bordo di questa tipologia di mezzo prestano servizio soccorritori in grado di gestire la movimentazione del malato e l'assistenza nei bisogni di base, oltre che aiutarlo nell'assunzione della terapia farmacologica per bocca, e naturalmente anche dell'ossigeno. In caso di emergenza gli operatori sono tuttavia addestrati ad intervenire con manovre salvavita come la defibrillazione e il massaggio cardiaco. Non essendoci però il medico a bordo, l'equipaggio dell'ambulanza base dovrà necessariamente interrompere il viaggio e dirottare verso il pronto soccorso più vicino. In questo modo il paziente potrà essere valutato e in casi gravi anche stabilizzato, prima di poter riprendere il viaggio.
L'addestramento a cui devono sottoporsi questi soccorritori è principalmente incentrato nella rianimazione cardiopolmonare in caso di arresto cardiaco, e nel soccorso al paziente traumatizzato.
Le principali societa' e associazioni italiane però, utilizzano per i trasporti a lunga percorrenza, operatori dedicati e quindi specializzati proprio nei lunghi trasporti in ambulanza. Quando il paziente non presenta particolari necessità assistenziali, o la probabilità di evoluzione delle sue condizioni è bassa, può anche essere accompagnato da un parente o accompagnatore (talvolta anche due), sempre che le dimensioni e la configurazione del mezzo di soccorso lo permettano.
CENTRO SOCCORSO AVANZATO
Con il termine "Centro Mobile di Rianimazione", anche detto CMR, si intende un mezzo di soccorso caratterizzato dalla presenza a bordo di ogni presidio, elettromedicale e non, necessario per l'assistenza e il monitoraggio di pazienti critici, o instabili, che necessitano di un trasporto breve o a lunga percorrenza, tra ospedali diversi.
Di fatto si tratta quindi di una terapia intensiva mobile, in grado di garantire quasi le stesse cure normalmente prestate al malato all'interno dell'ospedale.
Oltre all'equipaggiamento di attrezzature specifiche come il monitor cardiaco, il respiratore meccanico,ciò che differenzia un CSA rispetto a un'ambulanza base è la presenza di un equipaggio ed attrezzature sanitarie specializzate, naturalmente con la presenza di infermiere e\o medico a bordo.
Il personale generalmente utilizzato per il trasferimento di questi malati critici è costituito da un infermiere e da un medico specializzati in emergenza. Quando le condizioni cliniche del malato lo richiedono, come ad esempio in presenza di pazienti intubati, viene invece utilizzato un medico anestesista rianimatore. Questi operatori sono normalmente provenienti da servizi ospedalieri di area critica come il pronto soccorso, la rianimazione, la cardiologia o anche di emergenza territoriale come il 118 o l'elisoccorso.
I vantaggi nell'utilizzare queste figure professionali per viaggi in ambulanza a lunga percorrenza, sta nell'opportunità di avere al fianco del paziente degli operatori in grado di gestire qualunque tipo di emergenza.
E' bene considerare che non necessariamente l'assistenza avanzata sia rivolta al paziente critico. Spesso infatti, anche malati stabili e senza esigenze terapeutiche importanti, potrebbero avere comunque bisogno dell'accompagnamento di un sanitario, sia esso medico o infermiere, per la semplice gestione di linee di infusioni terapeutiche, per la somministrazione di farmaci, o per la gestione di un sondino nasogastrico o un catetere vescicale.
PUBBLICA ASSISTENZA EUROSOCCORSO ONLUS
PIAZZALE PAPA GIOVANNI PAOLO II
TERMINAL ATM
91100 TRAPANI
C.F. 93072900819
Lorem ipsum dolor sit amet, consectetur adipiscing elit. Donec commodo sapien et dapibus consequat. Phasellus a sagittis massa. Suspendisse potenti.
Torna ai contenuti